CHE COS'È IL DPO VIRTUALE?

Una metodologia con un insieme di processi e software

Il regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679), comunemente indicato come GDPR, è uno dei cambiamenti più significativi del diritto commerciale degli ultimi decenni.

Composto da 99 articoli, la legge richiede alle autorità di vigilanza e alle organizzazioni che trattano dati personali di comportarsi in modo molto specifico.

Uno di questi requisiti obbligatori è la necessità di nominare un responsabile della protezione dei dati (DPO). Questo appuntamento include una serie di attività obbligatorie che l'agente di protezione dei dati deve eseguire al fine di posizionare l'azienda come conforme ai requisiti legali.

Virtual DPO è un insieme di strumenti forniti "così come sono" da Software Manager per raggiungere gli obiettivi principali.

In primo luogo, per contribuire a soddisfare i requisiti obbligatori, in secondo luogo, offrire alle organizzazioni l'accesso a un pool di competenze e risorse professionali per la protezione dei dati per aiutarle a progredire verso una posizione di protezione dei dati solida e resiliente.